Flags Branco Riparto Clan Image Map

Cerchietto


Il cerchietto è considerato da tutti noi come il gioco tradizionale del nostro gruppo, è stato ideato dal capo A. Vasta utilizzando i cerchietti di legno, che un tempo venivano usati nel capellone scout. Viene insegnato ai nostri ragazzi dal momento in cui entrano nel riparto, essendo questa un’attività sportiva più adatta a ragazzi che abbiano già sviluppato tutte le coordinazioni motorie e assodato l’importanza del gioco di squadra.
Il campo tipo per una partita di cerchietto sette contro sette, deve essere un rettangolo di 15m in lunghezza ed almeno 8 in larghezza, dove al centro di ogni lato corto, troviamo un’area semicircolare delimitata che non può essere superata da alcun giocatore. Al centro di ogni diametro (4m) della semicirconferenza è piantato un palo ortogonale al terreno di 1,5 metri di altezza, per esempio noi comodamente usiamo i nostri guidoni di squadriglia che rappresentano inoltre anche le squadre in gioco.
Questo gioco non richiede palla, ma un cerchietto dal quale prende il nome, che consiste principalmente di un tubo di gomma con un’anima di fil di ferro, chiuso da una buona dose di nastro isolante (l’intero cerchietto è di circa 30 cm di diametro), lo scopo del gioco è centrare con un buon tiro all’esterno dell’area semicircolare il palo piantato a terra. Ad ogni giocatore è vietato muoversi con il cerchietto in mano, l’unico movimento permesso è il piede perno (utilizzato anche nel basket) che il giocatore utilizza per orientare il tiro ad un compagno della squadra. In questo gioco non esiste il fuorigioco né un “portiere”, come invece è essenziale una suddivisione in attaccanti e difensori, per rendere il gioco più veloce e divertente. Nel caso il cerchietto venga tirato fuori dal campo di gioco da una squadra, allora un componente della squadra avversaria dovrà battere al di fuori del campo nello stesso punto in cui è uscito il cerchietto, è importante chiarire che il battitore esterno è l’unico esente dall’essere marcato dalla squadra avversaria.
Nella contesa, dichiarata dall’arbitro, i due giocatori avversari si affrontano uno contro l’altro a distanza di un metro, nel mezzo del quale l’arbitro tirerà in aria il cerchietto. Vincerà quindi la contesa il primo che afferrerà in aria il cerchietto.
In questo gioco i rigori vengono battuti a tre passi di distanza dalla delimitazione semicircolare dell’area avversaria, il giocatore che batte il rigore, tenterà da fermo di centrare il palo col cerchietto.
Ogni qualvolta che viene effettuato un punto, il cerchietto passa ad un difensore della squadra che lo ha appena subito, in modo da rimettere il cerchietto in campo e ricominciare il gioco.
Il nostro gruppo usa adattare le grandezze del campo per partite più numerose che coinvolgono l’intero gruppo di ragazzi, è necessario che il campo sia abbastanza grande in modo da evitare spiacevoli incidenti!
Buon divertimento!