Flags Branco Riparto Clan Image Map

Storia dello scoutismo

  • 1899 Mafeking (Sud Africa) Guerra Anglo-Boera (i Boeri erano i discendenti dei coloni Olandesi che avevano occupato il Capo di Buona Speranza) il Colonnello inglese Baden-Powell si servì dell’ausilio dei cadetti (età tra i 9 e i 18 anni) come sentinelle e staffette, mai in operazioni belliche. Tale intuizione gli permise di liberare la città di Mafeking dall’assedio dopo 216 giorni e di divenire il più giovane Generale inglese.

  • 1907 Brownsea nella baia di Poole sulla Manica. Primo campo Scout della durata di 7 giorni con 20 ragazzi, B.P. sviluppa i quattro punti su cui si basa il Metodo Scout: Formazione del carattere, salute e forza fisica, abilità manuale, servizio verso il prossimo. Al termine del campo completa il libro “Scouting for Boys” riadattando un manuale per cadetti. Inizialmente lo Scoutismo fu rivolto esclusivamente ai ragazzi di sesso maschile.

  • 1910 Baden-Powell fondò ufficialmente l’Associazione delle Girl Guides e il Movimento parallelo del Guidismo. Tale organizzazione venne in un primo tempo assegnata alla sorella Agnes, ma in seguito passò a sua moglie Olave.

  • 12 Luglio 1910 Nascita ufficiale del movimento Scout in Italia per mano di Sir Francis Vane e di Remo Molinari, nel Giugno 1910 vennero fatte le prime promesse durante il primo campo a Bagni di Lucca.

  • 1911 Nasce in Inghilterra la prima Associazione Scout fondata da B.P.

  • 1912 Nasce in Italia il CNGEI (Corpo Nazionale Giovani Esploratori Italiani) di stampo LAICO, fondatore fu Carlo Giovanni Colombo.

  • 28 Luglio 1914 Scoppia la Prima Guerra Mondiale (1914-1918)

  • 1916 Nasce in Italia l’ASCI (Associazione Scout Cattolici Italiani) di stampo CATTOLICO, Mario Gabrielli ne fu primo presidente.

  • Marzo 1919 Nascita del Fascismo in Italia.

  • 1925 Prima manifestazione internazionale Scout organizzata in Italia da Scout italiani.

  • 24 Dicembre 1925 Pieni poteri a Mussolini.

  • 1926 Nasce in Italia l’Opera Nazionale Balilla, Renato Ricci fu incaricato dal Duce di organizzare e gestire questa organizzazione giovanile.

  • 1927 Con un decreto legge vengono sciolte le organizzazioni giovanili non fasciste, in quest’ anno viene sciolto il CNGEI.

  • 9 Aprile 1928 Lo Scoutismo fu dichiarato soppresso dal Consiglio dei Ministri.

  • 22 Aprile 1928 Viene sciolta l’ASCI.

  • 20 Maggio 1928 Nascita delle “Aquile Randagie” (Gruppo Scout segreto) un gruppo scout guidato da Giulio Cesare Uccellini compie un'uscita ai Corni di Canzo testimoniata da varie fotografie. Su una di queste è scritto: "È l'inizio Scout della Resistenza contro il fascismo", la resistenza durerà 16 anni 11 mesi e 5 giorni, che saranno chiamati, basandosi sul linguaggio Kiplingiano , il periodo della giungla silente. Nei 20 mesi di occupazione tedesca fanno fuggire in Svizzera 2166 tra ebrei e prigionieri politici.

  • 1933 B.P. fa visita in Italia, gli vengono presentati i balilla ex scout per fargli credere che quell’organizzazione giovanile fosse la versione italiana dei suoi Scout.

  • 1937 Jamboree in Olanda, gli Scout italiani, che di nascosto parteciperanno all’evento chiedono e ottengono un colloquio con B.P. , il quale oramai ha una visione chiara del Fascismo e della situazione italiana, incita gli Scout a perseverare nelle loro azioni.

  • 1 Settebre 1937 con l’invasione della Polonia inizia la seconda Guerra Mondiale.

  • 8 Gennaio 1941 Muore B.P.

  • 8 Settembre 1943 Armistizio tra l’Italia e le forze Anglo-Americane.

  • 9 Settembre 1943 Nasce ufficialmente l’AGI (Associazione Guide Italiane), che già da qualche mese è presente nello scenario scoutistico italiano come esperimento.

  • 6 Dicembre 1944 Nasce il Gruppo Roma 51, nell’estate dello stesso anno si svolgerà il primo Campo Riparto al Tuscolo.

  • 8 Maggio 1945 Fine della Seconda Guerra Mondiale. Dopo la guerra nasceranno i Lupetti e nell’AGI le coccinelle.

  • 1968 Si contano 65000 aderenti allo scoutismo italiano.

  • 1974 Nasce l’AGESCI ( Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani) come fusione tra ASCI e AGI.

  • 14 Aprile 1976 Nasce l’FSE (Federazione Scout Europea) anche detta “Scout d’ Europa” dall’ esigenza di chi, in passato in ASCI e AGI, non era d’accordo alla coeducazione proposta in AGESCI. L’Atto Costitutivo dell’FSE fu firmato da 14 Capi tra cui Monsignor Desiderio Nobels e il Prof. Arturo Vasta.

  • 1985 Il Gruppo Roma 51 si trasferisce dalla storica sede di San Gregorio a causa di lavori di rifacimento, all’attuale sede in Via delle Sette Chiese alla Garbatella.

  • 2 Febbraio 1986 Nasce la FEDERSCOUT (Federazione del Movimento Scout Italiano) Federazione che nei suoi albori ha come Soci Fondatori le Associazioni AGES (Associazione Giovani Esploratori Sardi), ASGE (Associazione Scout e Guide d’ Europa), CNS (Centro Nautico Scout) e l’ AMIS (Amici delle Iniziative Scout).

  • Agosto 1986 Primo Campo Nazionale Rover/Scolte svolto nel Parco Nazionale d’Abruzzo. Il 9 Agosto Papa Giovanni Paolo II visita gli Scout.

  • 1987 Le coccinelle diventano Lupette (tranne per l’FSE).

  • 1992 Nasce il Clan del Gruppo Roma 51.

  • 1993 Nasce il MAS (Movimento Adulti Scout) del Gruppo Roma 51 per tutti coloro che si volevano affacciare allo scoutismo in età adulta, affidato al Mo.A.S. di cui fanno parte gli adulti che hanno frequentato lo scoutismo nel Gruppo.

Ad oggi lo Scoutismo mondiale conta più di 40.000.000 di aderenti, di cui più di 220.000 sul territorio italiano


Monumento commemorativo del primo campo a Brownsea